DA SCOPRIRE

Un fiume è qualcosa di più di un ruscello che scorre. Il fiume è vita. Il fiume crea la vita. Per le antiche civiltà, ogni fiume era abitato per un dio. Conoscere un fiume è entrare nel mistero. Scoprire il Fluvià comporta, oltre a conoscere le loro particolarità fisica, anche conoscere le interazione con l'ambiente naturale e l'umano. Come un tutto. In questo viaggio lungo il fiume Fluvià mostreremo i complessi rapporti fra tutti questi ambiti, sottolineando l'importanza che ha e ha avuto l'acqua, non solo per l'intorno naturale e la vita, ma anche per lo sviluppo della storia umanaa.

 

L'acqua e l'ambiente fisico

Perché cambia il corso di un fiume? Da dove sorgono le fonti? Come si formano i meandri? Lungo il nostro percorso vedremo come la geologia e i vulcani hanno influenzato la formazione del fiume, sapremo come il fiume ha strutturato il terreno al tempo che si è adattato a lui. Scopriremo anche le acque sotterranee e la sua attività misteriosa.

 

La vegetazione

Lungo il percorso il paesaggio cambia dalla vegetazione di montagna dell'Europa centrale alla vegetazione della costa mediterranea, passando attraverso la foresta di montagna mediterranea. Scopriremo la vegetazione perifluviale e gli altri vari ecosistemi che si sono sviluppate attorno. In ogni stagione dell'anno, i colori e le luci del paesaggio ci fornirano un incredibile spettacolo in continua evoluzione.

 

 

La fauna

Qual è il vostro animale preferito? Uccelli? Farfalle? Cavalli? Animali da allevamento? Con un po di pazienza e cautela sarei in grado di vederli tutti! La varietà di ecosistemi che attraversa il fiume permette di vedere da rapaci a uccelli marini, da granchi a lepri. fra i più difficili da vedere sono le lontre, reintrodotti al Fluviá da pocchi anni. La sua presenza silenziosa denota la pulizia e la salute di queste acque. I tratti finali del fiume, adiacente al Parco Naturale Naturale delle Zone Umide dell'Empordà, sono un ottimo osservatorio ornitologico. Ma la presenza di uccelli non si limita a queste aree. Come in molte parti del corso di mezzo, dove le acque sono calme e lontano dai centri urbani, gli uccelli ci possono stupire in qualsiasi momento.

 

L'acqua e l'ambiente umano

Dal Paleolitico medio, l'uomo si è stabilito intorno al Fluvià. Così, nel corso dei secoli, si ha generato un profondo rapporto con il fiume, che ha lasciato molte tracce nel paesaggio. Gli esseri umani hanno utilizzato il fiume per pascoli, per l'agricoltura o per uso industriale. Hanno alterato il corso del fiume con dighe, canali e ponti. Ma a volte, il fiume ha recuperato il suo vecchio dominio violentemente, e ha lasciato tracce dolorose nel paesaggio, alcune ancora visibile. Oggi, consapevoli della simbiosi tra lui e noi, gli interventi umani sono più rispettosi e misurati.

 

La storia

Font: Arxiu Aisa; Culturcat; Generalitat de Catalunya. Il fiume è stato anche lo sfondo di eventi storici. Il fatto di scoprire il fiume coinvolga anche una vedutta panoramica sulla storia della Catalogna, dalla colonizzazione romana alle guerre dei Remences; dalle contee medievali alla Guerra Peninsulare. E 'stato usato come una barriera naturale, ha fornito spianate per aeroporti, e le sue acque hanno contribuito alla rivoluzione industriale.

 

 

 

 

 

 

 

L'arte

Gli insediamenti umani in prossimità di corsi d'acqua hanno portato una notevole quantità di opere d'arte, che troveremo lungo il nostro percorso. Alcuni, come il complesso monumentale di Besalú, sono conosciuti in tutta Europa, altri più nascosti, ma di pari bellezza, restano dimenticati in qualche meandro solitario. L'influenza del fiume in queste opere può essere visto sia nell'utilizzo di pietre fluviale, sia nell'uso dei strutture idrauliche in castelli, mulini e, addirittura, in bagni rituali ebraici.

 

 

 

 

 

 

Fent camí cap all Fluvià

 

E per coloro che prendete l'itinerario Scoperta Integrale, potete anche scoprire...

 

La gastronomia

Abbiamo selezionato per voi i migliori ristoranti che si troviano lungo il percorso. Assicurando sempre di offrirvi la migliore combinazione di qualità e di cucina locale, in modo da godere la scoperta con tutti i sensi.

 

Gli alloggi

E cosa c'è di meglio, alla fine della camminata che un buon riposo nelle sistemazioni più confortevoli. Abbiamo cercato gegli alloggi che sono solo alla fine di ogni tratto, che abbiano la massima qualità e i massimi servizi. Resteremo negli alberghi più centrali in città, o in bungalow e agriturismi in aree piu remoti.